Vende cibo scaduto per cani, scatta il sequestro per un esercente di Nardò

Nei giorni scorsi, alcuni cittadini hanno lanciato la segnalazione alle Guardie Zoofile di Agriambiente Lecce, che sono subito intervenute

Cibi scaduti e confezioni senza indicazioni sulla tracciabilità del prodotto. Non stiamo parlando del classico caso di un supermercato negligente, ma di un negozio che vende prodotti per cani. A evitare il peggio per gli amici a quattro zampe sono state le Guardie Zoofile Agriambiente di Nardò e il Dipartimento di Prevenzione del Servizio Veterinario Asl di Lecce.

A seguito di un controllo presso un noto esercizio commerciale di Nardò, è stato, infatti, ritrovato del cibo per cani scaduto da molti mesi. Ad allertare le Guardie Zoofile erano stati alcuni cittadini che nei giorni scorsi si erano accorti di qualcosa che non andava. Il proprietario, nonostante la scadenza ormai superata, esponeva i prodotti sugli scaffali del negozio a rischio e pericolo dei padroni più distratti, che non avrebbero controllato l’etichetta con tutte le indicazioni.

Ma il pericolo non avrebbe risparmiato nemmeno i più attenti. Alcune confezioni, infatti, erano completamente sprovviste dell’etichetta con le indicazioni sulla tracciabilità del prodotto. Gli Ispettori Sanitari e le Guardie Zoofile hanno proceduto al sequestro amministrativo di 130 confezioni di cibo per animali di vario tipo. Al proprietario è toccata, inoltre, una sanzione amministrativa di 500 euro.

Fonte: leccenews24.it

Updated: 19 Agosto, 2019 — 1:21 pm