Acqua di rubinetto al posto delle bottigliette, ai turisti piace il plastic free

Tante persone al gazebo di Cadf e Clara per la campagna di sensibilizzazione ambientale partita da Lido Estensi

 

Lido Estensi. Il gazebo è stato preso d’assalto e tanta è stata l’adesione dei turisti alla nuova campagna “100% Plastic Free” di Cadf e Clara, presentata sabato mattina al bagno Del Levante di Lido Estensi, realizzata in collaborazione con la Polizia Provinciale e le associazioni di volontariato Agriambiente, Gev e Lida.

Sotto il gazebo predisposto per il progetto “Un mare di legalità”, presidiato dalla polizia municipale di Comacchio, nel cui ambito si inserisce la campagna, ne hanno illustrato le particolarità la presidente di Cadf, Maira Passarella, Alida Padovani, componente del consiglio d’amministrazione di Clara e Elena Merighi responsabile del Centro di Educazione Ambientale – La fabbrica dell’acqua di Cadf.

Borracce, riempite con l’acqua del rubinetto, al posto delle bottiglie di plastica. Questa è la mission che verrà proposta ogni fine settimana articolandosi sui sette lidi comacchiesi, grazie alla presenza dei volontari che spiegheranno questa scelta ai turisti, disponibili a farsi fotografare per poi proporsi come testimonial in questa campagna a difesa dell’ambiente.

Per la presidente di Cadf è importante sapere come l’acqua del rubinetto sia controllata ogni giorno da un apposito laboratorio e costi ben 600 volte in meno di quella che si trova nelle bottiglie di plastica mentre per Alida Padovani è stata un’adesione immediata per un progetto che difende l’ambiente.

La responsabile di Cea, sommersa dalle richieste di notizie da parte dei turisti, soprattutto i bambini, ha sottolineato come sia la prima volta che si parte con questa campagna ed ha fornito tanti consigli molto apprezzati da tutti e che si sono detti desiderosi di cominciare a cambiare le abitudini per difendere quel bene unico che è l’ambiente nel quale viviamo.

 

FONTE: ESTENSE.COM

Updated: Luglio 22, 2019 — 1:52 pm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.